divesicily

La Grotta dell'aria

Descrizione: Scoperta per la prima volta nel 1992 da Alex Lentini di Divesicily  durante una immersione di ricognizione, la grotta dell’aria mostra tutta la sua misteriosa bellezza all’interno della grande roccia di Capo Taormina. L’immersione ha inizio nella laguna adiacente la Grotta del Giorno, un grande antro con apertura in superficie, il fondale misto a roccia e ciottoli costeggia la parete che scende intorno ai 18 metri per poi risalire sui dodici in prossimita` dell`entrata della grotta dell’aria, attraversando un canale sommerso a circa sette metri di profondita` si inizia a risalire fino alla superficie e accendendo le lampade si esce fuori e si volge lo sguardo verso la volta grande della grotta, qui` molto tempo fa viveva la foca monaca del mediterrraneo di cui tracce sono visibili all’interno e di recente e’ stata avvistata da l nostro teRidiscendendo ancora sulla via di ritorno prima di risalire, si visitano alcune grotte secondarie non molto profonde incrostate da coralli e spugne multicolori. immersione per tutti i livelli di esperienza