divesicily

Golfo di Patti

Il “Golfo di Patti” era ancorato Nel molo della Porto di Naxos quando nel settembre del 1984 imperverso` un violento temporale con onde altissime. L’impatto con il molo fu talmente intenso che tutte le placche di metallo, le traverse e i bulloni della nave si ruppero e dalla stiva comincio` a entrare acqua fino all’affondamento. Oggi e` possibile fare immersioni (con permesso delle autorita`) nel relitto di naxos con facilita` essendo riparato da vento e da correnti, il relitto del Golfo di Patti giace tutto intero dalla prua alla sezione di poppa, coricato su un fianco sul fondo sabbioso della Baia. Quasi tutta la prua e` immersa nella sabbia del fondale, l’argano di prua, le eliche e i 2 motori rimangono ben conservati e facilmente visibili. L’immersione, facile per tutti i livelli di esperienza e` accessibile sia dalla barca che dal nostro minibus con entrata dal molo. Perfetto per le immersioni basse, o come seconda immersione della giornata, il relitto rimane uno dei punti preferiti dai subacquei sia in estate che nei mesi invernali. Bellissime le notturne che rendono l’atmosfera attorno irreale.

La Nave:
Nome: Golfo di Patti
Lunghezza:48,5 m.
Larghezza: 8,0 m.
Dislocamento: 1,752 tns
Pescaggio: 1,86 m.
Motorizzazione: 2 motori diesel da 1,880 hp